Agonistica

Principi a cui la squadra agonistica del CVI si ispira e scopi a cui tende

Desideriamo premettere al programma ed al regolamento i principi a cui si ispira l’attività del gruppo agonistico del Circolo della Vela Ispra che ha, quale obiettivo, la pratica e la diffusione della sport della vela in ottemperanza ed in modo coerente alle indicazioni statutarie del circolo stesso, cioè, sviluppata,  per quanto più possibile, a livello popolare.

Il nostro intento ed il nostro sforzo è stato, è  e  sarà quello di cercare di stimolare il massimo impegno da parte dei partecipanti al gruppo sollecitando, contemporaneamente, sia la gestione in autonomia “controllata” dell’attività dei bambini/ragazzi che la propensione al lavoro in team, cercando il miglior compromesso possibile tra impegno, educazione sportiva, amicizia, lealtà, sincerità e l’ apprendimento dei più importanti e fondamentali principi della marineria; il tutto nel rispetto delle aspirazioni, delle propensioni di ognuno verso questo sport, nel rigoroso rispetto dell’ambiente, della cultura, della tradizione, del paesaggio del ns. lago nonché del nostro circolo.

Conseguentemente l’attività sportiva ed agonistica diventa strumento, momento educativo, formativo, di crescita personale, sportiva, tecnica, motoria e, perché no, anche morale; ma l’agonismo stesso, per noi, mai sarà inteso quale finalità  per perseguire la ricerca del risultato ad ogni costo.

Coerentemente con le finalità e le impostazioni dilettantistiche del Circolo della Vela Ispra anche l’attività della squadra agonistica non ha scopo di lucro e si avvale della collaborazione  di persone che possiedono competenze, titoli ed esperienza adatti a perseguire quanto detto ma non svolgono quest’attività con finalità di profitto ma solo per passione per questo sport e spirito di volontariato.

Considerazioni finali

Concludendo, rivolgendoci espressamente ai genitori, desideriamo ribadire che la vela è uno sport fantastico  ma che ha tempi di evoluzione del singolo atleta estremamente diversi da quelli dagli sport “di massa” (calcio, Basket, nuoto, etc).
Non finiremo mai di ricordare il fuoriclasse danese Paul Elvstroem, sì medaglia d’oro olimpica a 19 anni, ma ancora quarto classificato, alla sua ultima olimpiade, a 70 anni con a prua una delle sue figlie sul catamarano classe Tornado.
Non abbiate fretta, gestiamo assieme (a lago noi, a casa voi)  l’impegno e la passione dei ragazzi, stimoliamoli a questo, supportiamoli nei momenti negativi non senza avergli dato anche delle serene indicazioni di critica costruttiva, per crescere assieme; contemporaneamente non esaltiamoli e non esaltiamoci anche se buoni risultati sono stati raggiunti; troppo entusiasmo o trasporto potrebbero avere conseguenze pericolose o negative.
Insomma ricerchiamo, se possibile, un sereno equilibrio volto a farci apprezzare questo sport, la compagnia che ne deriva dall’esercizio e dal confronto con altri, le magnificenze della natura, dato che abbiamo avuto la fortuna di essere qui, in questi meravigliosi luoghi.

In bocca al lupo a tutti i componenti della Squadra Agonistica del Circolo della Vela di Ispra.

 

Il Presidente                                                                                   Il Direttore Sportivo
Maurizio Garrasi                                                                                Antonio Tebaldi

STAFF 2016:

DIRETTORE SPORTIVO: Antonio Tebaldi (Cell.  340-3584514)

QUOTE PARTECIPAZIONE SQUADRA AGONISTICA 2016

Quota agevolata per ragazzo con genitore socio CVI:
– euro 525,00 squadra classe Bug.

Per qualsiasi informazione contattare il seguente indirizzo mail:

direttoresportivo@velaispra.it