I MAGNIFICI 7, LE LORO IMPRESE, LA “SIMPATICA” PADRONA E SUO FIGLIO SFIGGY

DSC03694

Campione 2014, si disputa il primo campionato Europeo della classe BUG
Le condizioni meteo purtroppo avverse non permettono di regatare con l’intensità di vento sperata e costringono il comitato ad annullare le regate nel giorno di domenica.
Detto questo, la prestazione dei nostri ragazzi è stata molto buona.
i Bug Race hanno disputato 8 prove delle 12 in programma , mentre gli XS Race 6 su 8.
Ad imporsi nell’armo Race un’ispiratissima Domitilla che con 3 vittorie si aggiudica il titolo di campionessa Europea! Una conduzione della barca quasi perfetta e scelte tattiche sempre azzeccate l’hanno fatta sempre stare nel gruppo dei migliori e la sua grande velocità in ogni andatura ha fatto la differenza: una prova di forza incredibile!
Mattia ha chiuso il campionato in terza posizione a pari punti con il secondo: purtroppo un OCS che valeva un primo posto ha impedito a Mattia di giocarsi la vittoria finale. Si è imposto in un’altra prova ed ha collezionato moltissimi piazzamenti nei primissimi; purtroppo l’annullamento della regata di domenica dove Mattia e Domitilla conducevano con buon vantaggio ha impedito una fantastica doppietta!
Rachele ha concluso il campionato al 7° posto e terza nella classifica femminile ottenendo come miglior risultato un ottimo terzo posto:
suo punto debole, purtroppo restano le partenze e un po’ di calo di concentrazione durante la regata; però ha dimostrato che quando si impegna può stare sicuramente con i primi!
Don (Francesco) ha chiuso in 8° posizione: ha fatto partenze incredibili e parti di regata insieme ai migliori salvo poi perdersi un po’ durante il resto della prova; la sua particolare stravaganza lo rendono unico sia in barca che a terra; grande Coach Michele, disposto a promettere qualsiasi cosa per una sua buona prestazione… e quasi quasi…
Al secondo posto ottima prestazione di Augusto Mondelli , sempre molto regolare e veloce in tutte le regate e vincitore di 2 prove
Nell’armo XS Race ottima prestazione di Lord Giovannino che chiude un ottimo campionato in 2° posizione: un OCS nella sesta regata che valeva una vittoria gli ha impedito di aggiudicarsi il campionato: peccato ma il nostro piccolo grande Gio ha tutte le carte in regola per diventare un campione; la sua calma in ogni situazione lo rendono veramente unico!
Giulia finisce il campionato in 4° posizione: unica ragazza al via nella classe XS ha alternato ottime prestazioni a partenze non proprio da manuale (e sono buono); ha comunque regatato sempre nel gruppo dei primi difendendosi onorevolmente.
Jacopino (solo di nome) ha concluso il campionato in 5° posizione: il suo è stato uno splendido risultato se consideriamo che ha partecipato a una sola regata ufficiale prima di questa e che è al suo esordio nella squadra agonistica! La forza e la tenacia dimostrata sono quelle del vero campione! Ha concluso una regata in seconda posizione ed ha dimostrato di avere grinta da vendere soprattutto se pensiamo che ha appena 9 anni! Fantastico!
Ad aggiudicarsi la vittoria nell’armo XS race un ispiratissimo Seneca sempre tra i primi e sempre velocissimo in ogni andatura: bravo!
Intanto a terra dopo le regate il peggiore dei ragazzi a turno si beccava il letto brandina tugurio; si si proprio così: nella camera a 5 dove dormivano Michele, Mattia,Don, Giovanni e Jacopo c’era una brandina scomodissima sotto il televisore che veniva assegnata da Coach Michele al più “pollo” della giornata!
Le ragazze , come delle vere signore, si spartivano invece una bella e comoda stanza a tre letti.
La sera, nonostante la presenza della padrona (probabilmente gestisce e basta) dell’Univela che risultava alquanto scontrosa nei modi, si festeggiava sempre, forse anche facendo un po’ di casino, ma comunque nei limiti consentiti (stiamo comunque parlando di 20 ragazzini).
E così mentre tutte le ragazze pensavano a postare qualche “Selfie” su Istagram i ragazzi giocavano a calcio nel prato o nella piazza  con la furia di una mandria di ippopotami inferociti: cara grazia che siano ancora tutti interi…
Tra questi si aggrega anche il simpatico figlio della padrona marchiato dal fantastico soprannome “Sfiggy” appioppatogli da Mattia: in effetti ha provato ad attaccare pezza a tutte le ragazze presenti rimediando una bella collezione di 2 di picche…
Concludendo, una bellissima esperienza per tutti, grandi gioie agonistiche e non e soprattutto grande CVI
Grazie a Michele per la sua grande pazienza e competenza tecnica in acqua e fuori.
Saluti a tutti
Paolo (DS molto contento)

Clicca qui per vedere le foto della manifestazione

 

image_pdfimage_print