Corsi Velici Estivi Marina Militare

Il nostro giovane atleta Alessandro Foglizzo dal 17 al 27 luglio ha partecipato ai Corsi Velici organizzati dalla Marina Militare presso l’Accademia Navale di Livorno. Segue il suo racconto:

Ho vissuto 10 giorni all’interno dell’Accademia, dormendo nei dormitori e mangiando alla mensa, come gli Allievi Ufficiali, ma con un tenore di vita certamente più rilassato rispetto al loro. La disciplina è una delle cose che più mi ha colpito: potevamo usare il telefono solo due ore la sera, durante la franchigia, il galateo a tavola era molto osservato e inoltre dovevamo sempre stare in fila per tre.

Il corso era diviso in 20 ore di teoria e 36 di pratica in mare, ed era indirizzato a ragazzi dai 15 ai 17 anni, la cui selezione era in base alla media scolastica. Nonostante fosse un corso base di avvicinamento (si è partiti dai fondamentali) io, pur avendo già un po’ di esperienza velica alle spalle, mi sono divertito molto e negli ultimi giorni siamo arrivati ad usare anche lo spinnaker. Gli equipaggi erano composti da 5 persone e navigavamo sui Trident 16. È stata un’esperienza interessante in quanto è stata la mia prima volta con un equipaggio composto da più di due persone, e l’intesa doveva essere massima.

Abbiamo avuto degli istruttori di altissimo livello, veterani della vela come Paolo Carnevali, Enrico Maltinti (Chico) e Piero Cappelli, campioni sia da atleti sia da allenatori, avendo portato diversi equipaggi ai mondiali (di cui uno alle Olimpiadi). Grazie a questi esperti velisti tutto è sembrato più semplice e anche chi non aveva mai avuto esperienze in questo sport alla fine del corso aveva acquisito un’autonomia nella conduzione di una barca a vela.

In aggiunta all’aspetto sportivo, è stata un’ottima occasione per conoscere persone di tutta Italia, quindi per scambiarsi opinioni, pensieri ed esperienze, crescere e maturare interiormente. Personalmente posso dire che è stata un’esperienza alla fine della quale mi sono sentito arricchito, e consiglio questo corso a tutti i ragazzi della mia età, anche ai non appassionati di vela.

livorno

image_pdfimage_print