Aperitivo / cena sociale sabato 11 giugno 2016

APERITIVO SULLA TERRAZZA

Tutti i soci sono inviatati a partecipare all’aperitivo/cena sociale che si terrà sabato 11 giugno alle ore 19:30 presso il circolo.
Ogni socio è invitato a portare una pietanza od un dolce da condividere con gli altri soci.
Per ragioni organizzative è gradita una risposta (inviando una e-mail all’indirizzo segreteria@velaispra.it), entro il giorno 8 giugno, indicando il numero dei partecipanti e l’eventuale pietanza.
Buon vento!

Prima prova campionato sociale 2016 “Supercruise” – classifica

PERCORSO SUPERCRUISE

Si pubblica qui di seguito il bando di regata della prima prova del campionato sociale 2016, nonché il regolamento del campionato ed i compensi che si utilizzeranno.
Vi aspettiamo numerosi sulla linea di partenza!

Il risveglio dell’attività agonistica!

cvi

Le ultime settimane hanno visto entrare nel vivo la stagione agonistica degli atleti del CVI.

Dopo le prime apparizioni semi invernali, Laser e Bug sono scesi in acqua il 24 e 25 Aprile per la terza prova del campionato Zonale. In quel di Dongo, giornate di vento forte da nord hanno costretto a terra i più giovani (Bug e 4.7). Tra le classi in acqua (Radial e Standard) svetta Lorenzo Masetti, che si porta a casa una bella vittoria.

Continua a leggere….

Il nostro socio Paco De Vito costruisce la barca a vela funzionante più piccola del mondo

Barca-piccola-del-mondo-Varese – Quando Pasquale De Vito ha ottenuto la registrazione del record par la creazione della barca a vela funzionante più piccola del mondo, forse non aveva idea di dove l’avrebbe portato quel giocattolino, e oggi si trova vicino ad iniziare una nuova attività.

La piccola barca si chiama Leaf Boat ed è lunga appena 98 millimetri di lunghezza, 46 in larghezza e 285 in altezza

E’ lo stesso De Vito che racconta la sua storia:“Non sono un appassionato di modellismo. Ma sono un velista. L’idea della barca più piccola del mondo mi è venuta guardando dei micro modellini di auto. Ho iniziato per gioco, raccogliendo materiali e foglie al lago (da lì il nome “Leaf boat“), lo studio mi ha poi appassionato e sono arrivato a progettare e costruire una vera e propria imbarcazione in miniatura.”

De Vito prima di arrivare a Leaf Boats ha fatto diversi esperimenti. Una volta registrato il record De Vito ha intuito che la sua invenzione poteva avere un valore e ha deciso di registrarla.

“Mi sono attivato per cercare di capire come proteggere la mia invenzione e mentre mi informavo su come tutelare il brevetto sono entrato in contatto con i responsabili del FaberLab di Tradate, l’officina di Confartigianato Imprese Varese che mette a disposizione di imprese, studenti e cittadini gli strumenti della tecnologia digitale. Da lì è nata una collaborazione che potrebbe far evolvere questo progetto. La Leaf Boat è stata studiata e sarà a breve oggetto di una campagna di crowfounding per finanziare la sua produzione. Quando ho iniziato ad assemblare la prima vela ho sentito che questa idea aveva delle potenzialità, mi sono lasciato trascinare dall’intuizione e ho passato giornate, e nottate, interamente assorbito dai lavori di studio e creazione. Oggi sono molto soddisfatto ed entusiasta, spero che altre persone credano in questo sogno in miniatura.”

Articolo tratto dal sito: www.solovela.net

Pagina facebook

1 2 3 8